Dino Compagni: amnesie di un testimone

Giovedì 6 febbraio ha inizio un ciclo di incontri del CRISM dedicati a «Politica documentaria e azione sociale nel medioevo» e organizzati insieme con la Sezione di Storia medievale del Dipartimento di Studi storici dell’Università di Torino.
La prima conferenza è su Dino Compagni storico della Firenze di Bianchi e Neri: amnesie e anacronismi di un testimone-attore  ed è tenuta da Davide Cappi, che insegna Filologia della letteratura italiana all’Università di Padova ed è curatore dell’edizione critica della Cronica del famoso autore fiorentino.
Discutono con il relatore Sabrina Stroppa, italianista dell’Università di Torino e Marino Zabbia, che a Torino insegna Esegesi delle fonti medievali.

  • Facebook
  • Twitter
  • Email
  • RSS